Articoli interessanti su Genderfluid

http://www.ilpuntoh.com/gender-fluid-cosa-significa/

http://www.ilpuntoh.com/

Il Punto H

Il punto di vista di massimo Godimento – Magazine di cultura dai colori arcobaleno (LGBT)

genderfluid

Gender Fluid : quando la binarietà della vita è deleteria al quotidiano.

Jared Gelman definisce cosa vuol dire essere “Gender Fluid”

In un recente articolo di osservatoriogender.it, si parla della crescente percentuale di londinesi che si identificano come LGB ( Lesbian, gay, bisexual ). Il dato su cui però si pone maggiormente l’accento è la crescente bisessualità tra i giovani di età compresa tra i 16 ed i 24 anni. Via quindi le etichette gay/lesbica per una sessualità aperta e priva di barriere. Più fluida. Tutto questo viene letto in chiave “drammatica”, e definita come una “schizofrenia etico culturale nel quale sono immerse le innocenti nuove generazioni”.

Gender-che?

ruby rose genere

Spostiamoci dai numeri alle -non- definizioni. Ho scoperto finalmente cosa sia questo gender fluid, anche se sinceramente non ritengo che sia un sinonimo di bisessualità. Quando penso ad una persona fluida ( non so nemmeno come tradurlo in italiano ) la prima che mi viene in mente è sicuramente lei.

Ruby Rose ( per chi non lo sapesse ha recitato nella terza stagione di Orange is the new black ed è una modella australiana ) non si definisce né donna né uomo. “In qualche modo sono esattamente nel mezzo” afferma in una vecchia intervista su Elle.com ” Il che, nella mia perfetta immaginazione, è come prendere il meglio da entrambi i sessi“.

Ruby è una celebrità che sta gradualmente portando l’attenzione sulle persone gender fluid, queer ed in generale su tutte quelle identità non-binarie, quindi non definibili con i termini uomo-donna.

Ora, il cortometraggio di 5 minuti di Ruby “Break Free“, esplora i ruoli di genere e la vita transgender ponendo un accento – che mi ha a dir poco fatto venire i brividi – su come ci si possa sentire nel non riuscire ad identificarsi in nessuna delle due etichette sociali. Lo so, questo video è stato pubblicato più di due anni fa, ma so anche che la situazione italiana è ben più indietro di questo lasso di tempo, in più a mio parere l’attenzione si sta ingigantendo da quando ha fatto la sua comparsa in OITNB.

E’ stato chiesto ad altre tre persone che non si identificano nei concetti tradizionali di sessualità, cosa pensano del video di Ruby e che cosa significhi per loro “genere”, vi riporto quello che per me è stato più significativa:

Jared Gelman.

Quando ho visto il video per la prima volta, mi sono commosso. Ruby era bellissima per tutto il tempo del video, ma quando si è tolta il coprente sui tatuaggi mi sono rotto in mille pezzi. Quel battesimo catartico è così intenso.. lei ha simbolicamente buttato via tutti gli standard di bellezza che le erano state inculcate. Era così genuinamente felice verso la fine. Penso che il video smuoverà molte persone.

Penso sia incredibile vedere come le persone possano utilizzare i loro canali ( social ) non solo per mostrare cosa sono, ma per essere il cambiamento. Vedere dei personaggi pubblici essere così impenitenti circa la loro identità è un passo enorme per la nostra cultura; è il segno che le persone che stanno lottando non sono sole. Inoltre, visto che queste persone sono già amate dal pubblico, permette di guardar loro da un posto compassionevole. E’ molto più difficile giudicare le persone che pensi di conoscere piuttosto che degli sconosciuti.

gender fluid

Personalmente credo che il binario sia distruttivo per la cultura. Per me, la mascolinità nel suo complesso è stata davvero dannosa per crescita della mia autostima. Mentre mi identifico come un maschio, ciò non vuol dire che io amo gli sport e le auto da corsa. Ciò non significa che io voglio indossare una maglia e scarpe da ginnastica. A volte voglio indossare il trucco; a volte voglio indossare pizzo e pelle. Questo non cambia chi sono io come persona; Ho ancora tutti i miei valori, e dovrei esser giudicato per il contenuto del mio carattere.

Mentre mi identifico come maschio, penso che sia davvero bello giocare con la giustapposizione della mia personalità. A volte, sono in contatto con il mio lato maschile, e, a volte, sono un po ‘più femminile, come i miei eroi glam. Come maschio, mi sento come il binario di genere è abbastanza limitante. La vita non è in bianco e nero. Ci sono così tante sfumature in mezzo, ed è importante essere il vostro autentico sé.

Per quanto mi riguarda,  sono sempre curioso di sapere il motivo per cui alcune persone hanno tanto odio per chi è diverso da loro. Credo che le etichette esistano in modo che altre persone possano mettersi reciprocamente dentro a delle scatole. Penso che invece di avere la paura dell’ignoto, la gente dovrebbe usare ogni opportunità per ottenere un senso di comprensione più ampio del mondo che li circonda. Non penso di aver bisogno di una scatola. Sono solo me stesso. E se a qualcuno non piace, li incoraggio a riflettere sul perché. Si tratta di misoginia fuori luogo? O è perché io sono più bella della loro fidanzata?

Che dire? A volte mi sembra che si creino etichette per etichettare il non etichettabile. Qui in Italia facciamo ancora fatica a capire che è possibile essere bisessuale senza essere considerata una troia. Figuriamoci a parlare di gender fluid. La mentalità del “sono chi cazzo ho voglia di essere” è ancora ben lontana dalla nostra quotidianità. Noi continueremo a batterci per l’uguaglianza incondizionata.

ps. Questo è l’articolo su osservatoriogender.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...